Contro la banda della Troika

a fianco del PAME e della resistenza del popolo greco

Roma -

L’USB esprime il suo pieno sostegno ai lavoratori Greci alle decine organizzazioni sindacali dei settori Pubblici e Privati , legate al PAME che oggi 11 giugno, hanno occupato il ministero delle Finanze Greco alzando lo striscione :

"Abbiamo versato già abbastanza sangue ! Abbiamo già pagato abbastanza! Popolo prendi la situazione nelle tue mani! Blocca le nuove misure ed i memorandum di lungo periodo! "

Con le richieste contenute nel memorandum la Troika sta spingendo verso un ulteriore strangolamento economico del popolo greco, passando attraverso un azzeramento della sovranità e dell’indipendenza greca .

Le riforme strutturali imposte dalla Troika ai Governi greci hanno portato il debito pubblico ellenico dal 128% al 178%, distruggendo il tessuto economico e produttivo del paese e portando il popolo alla fame grazie alle "riforme strutturali" e al taglio della spesa pubblica.

L’USB saluta, le donne i lavoratori i pensionati i giovani che rispondendo all’appello del PAME oggi daranno vita a manifestazioni di massa in tutta la Grecia .

La Resistenza e la lotta  del popolo greco sono un esempio per i lavoratori del continente europeo, in questi anni di resistenza un ruolo determinante è stato giocato dal PAME.

Nel bel mezzo della crisi economica e sotto un attacco formidabile, attraverso il PAME, migliaia di attivisti sindacali e dei lavoratori, hanno attualizzato l'idea di un sindacato di classe, che deve essere chiaramente indipendenti e acutamente contro dalla borghesia nazionale ed europeo .

L’USB è convinta che questa è la strada, la Resistenza alla Troika può crescere solo attraverso la mobilitazione popolare, organizzando la difesa degli interessi generali della classe lavoratrice fuori e contro la gabbia dell’Unione Europea .

A fianco del PAME e dei lavoratori greci nel percorso comune di lotta e solidarietà.

USB ufficio Internazionale

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni