il Governo Tsipras attacca pensioni e diritti sindacali

Solidarietà ai dirigenti e militanti sindacali del PAME colpiti dalla repressione

Nazionale -

 

 

L’Unione Sindacale di Base esprime il suo sostegno alla lotta del popolo greco contro il Memorandum imposto dalla Troika e vergognosamente accettato dal Governo Tsipras .

Le manifestazioni organizzate dal PAME in questi giorni, sono la risposta più coerente e giusta della volontà espressa dal popolo greco di fronte al ricatto della BCE e dell’UE.

L’UE con la sua prassi fatta di ultimatum e imposizioni dice chiaramente che non c’è spazio per la sovranità nazionale, non c’è spazio per la democrazia parlamentare, non c’è spazio per gli interessi dei lavoratori.

Il messaggio è: all'interno dell'Unione Europea i lavoratori e dei popoli non hanno altro futuro che essere una variabile economica dipendente, a uso e consumo degli utili del capitale.

Dopo aver accettato il Memorandum, il governo Tsipras si appresta a varare leggi che consentono i licenziamenti collettivi e attaccano il diritto di sciopero. Queste sono le linee guida che l'Unione Europea sta applicando, passo dopo passo, attraverso i governi fantocci locali. In Italia, la Grecia e altri paesi dell'Unione Europea ogni giorno gli industriali attaccano i sindacati di classe e il diritto di sciopero, al fine di sfruttare i lavoratori più liberamente.

Esprimiamo la nostra solidarietà militante al Segretario del Sindacato dei lavoratori chimici Stavros Mavromatis e ai dirigenti e attivisti sindacali greci licenziati e attaccati dalla repressione dei datori di lavoro e dallo Stato.

Fermare la persecuzione sindacale

La solidarietà e l'organizzazione sono la nostra forza

Rompere la gabbia dell'Unione europea!



qui le foto della manifestazione

-------------------------------------------------------------------------

Government Tsipras attacks pensions and union rights

Solidarity with trade union leaders and activists of PAME hit by repression

The USB expresses its support to the struggle of the Greek people against the Memorandum imposed by the troika and shamefully accepted by the Government Tsipras.

The rallies organized by PAME during these days, are the more consistent and fair answer of the will expressed by the Greek people in front of the blackmail of the ECB and EU.

The EU, with its practice done of ultimatums and impositions, has finally made it clear that there is no room for national sovereignty, there is no room for parliamentary democracy, there is no room for the interests of workers.

The message is: inside the European Union the workers and the peoples have no other future than to be an economic dependent variable, to the use and consumption of the capital profit.

After accepting the Memorandum, Tsipras government is preparing to pass laws that allow collective redundancies and which attacks the right to strike. These are the guidelines that the European Union is applying ,step by step, through the local dummy governments. In Italy, Greece and other EU countries every day industrialists attack the class unions and the right to strike, in order to exploit workers more freely.

We express our militant solidarity to the Secretary of the Trade Union of chemical workers Stavros Mavromatis and leaders and union activists Greeks laid off and attacked by the repression of the employer and by the State .

Stop the trade union persecution

Solidarity and organization are our strength

Break the cage of the European Union!

 

here the photos



* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni