Venerdì 24 Febbario scorso Usb, componente della Segreteria Europea della Federazione Sindacale Mondiale , ha ospitato a Roma nella sede della Federazione Nazionale i lavori della riunione della Segreteria.

Nazionale -

La riunione  aveva in discussione punti politici di estrema importanza:
le decisioni del 17° Congresso Mondiale della Federazione Sindacale celebrato a Durban lo scorso Ottobre, nella situazione politico- economica  in Europa. Il ruolo della UE nell’ambito della competizione Internazionale , le guerre imperialiste  i rifugiati e i migranti, le politiche dell’Ue di attacco ai diritti  sociali, la cancellazione del lavoro buono e dello stato sociale, le privatizzazioni  dei servizi pubblici e l’attacco al diritto di sciopero e alle organizzazioni sindacali conflittuali.
La discussione di ottimo  livello politico ha affrontato e definito i punti di lavoro e le mobilitazioni da realizzare in Europa nei prossimi mesi.
Adesione alla Giornata mondiale di Mobilitazione contro le Privatizzazioni  che vedrà iniziative anche  in molti paesi europei nella settimana tra il 3 ed il 9 Aprile 2017;
Sostegno alle mobilitazione in Italia in occasione delle iniziative dell’UE  a Roma per il 60° anniversario dei Trattati di Roma che hanno dato origine alla costruzione dell’Unione Europea. Su questo sarà definito un documento che sarà utilizzato in tutti i paesi europei.
La Solidarietà Internazionale e l’Internazionalismo è stato l’altro tema centrale della riunione che ha determinato le seguenti decisioni:
Adesione  alla Giornata Internazionale della Terra per ricordare l’assassinio di 6 lavoratori per mano degli Israeliani nel 1976, fissata per  il prossimo 30 Marzo e  caratterizzata da iniziative in tutti Paesi europei.
Adesione  alla Carovana di Solidarietà del 1 Maggio a Lugansk   promossa da Usb  per sostenere le popolazioni del Donbass che si battono e lottano contro il nazifascismo e per l’autodeterminazione.
E’ stato inoltre affrontato il tema della repressione con arresti e nel caso migliore licenziamenti ai militanti e dirigenti delle organizzazioni sindacali conflittuali che nei loro paesi si battono e lottano contro l’applicazione delle politiche di aggressione dell’Unione Europea politiche sostenute e condivise dai sindacati complici aderenti alla Confederazione Europea dei Sindacati ( cui aderiscono le nostrane Cgil Cisl Uil).

Usb  Dipartimento Internazionale
Paola Palmieri

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni