Solidarity with Greek people for Pavlos Fyssas criminal murder

Usb Italy express the strongest  solidarity to the Greek people, to Pame and WFTU, for Pavlos Fyssas criminal murder last 17 th on September.


He was younger antifascist  who carried trough his music a strong  message to the  young people and all Greek people against Alba Dorata nazi criminal squads Alba Dorata can act scot-free because of forces security and judiciary accomplice.


The governments  that in these years were Troika  instruments , in this way, oriented popular discontent, generated by Troika  orders of social massacre, towards extreme right.


In the same times Greek Governments hit edge-ways the workers wages and rights, the public health,   the education , social benefit; they cancelled thousand and thousand work places and they done sacks dismissals. In this way they  forced all the Greek people in the terrible life conditions.


Fight against all this  is the only way for beat newborn fascism and  build a prospect for Greek people and all Europe people.

 

Roma  23rd on September 2013

Confederazione USB

 

-----------------------------------------------------

 

Usb Italia esprime la sua più forte solidarietà al popolo greco, al Pame e alla Wftu per il criminale omicidio di Pavlos Fyssas lo scorso 17 Settembre, giovanissimo antifascista che attraverso la musica portava un messaggio chiaro contro le squadracce naziste e criminali di Alba Dorata ai giovani e a tutto il popolo greco.


Alba Dorata  ha potuto godere di una quasi totale  impunità grazie alla complicità di pezzi interi delle forze di sicurezza e della magistratura.


I governi che in questi anni si sono fatti strumenti della troika hanno, in questo modo, orientato  il malcontento popolare generato dal massacro sociale  ordinato dalla Ue e dal FMI verso l’estrema destra  mentre operavano tagli pesantissimi alle retribuzioni dei lavoratori ai loro diritti, alla sanità scuola, all’assegno mensile per i pensionati, cancellando migliaia  di posti di lavoro portando la disoccupazione a livelli altissimi e costringendo  il popolo greco  a condizioni di vita terribili.


Continuare la lotta contro  tutto questo è l’unico modo per battere  il neonato fascismo e dare una prospettiva al popolo greco e a tutti  i popoli dell’Europa.

Roma, 23 settembre 2013

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni