Sciopero generale in Francia, l'alleanza CGT-gilet gialli apre una nuova fase di lotta. Giovedì a Roma il confronto con USB

Nazionale -

Grande riuscita dello sciopero generale di martedì 5 febbraio in Francia, che suggella l’unità d’azione tra il sindacato CGT e i gilet gialli. Innumerevoli le manifestazioni in tutto il paese, affollatissime quelle nelle maggiori città d’Oltralpe.


La grande pressione operata dalle strutture di base e territoriali ha costretto, nel breve volgere di qualche settimana, la maggiore confederazione francese, la CGT, ad abbandonare ogni tentennamento e a proclamare lo sciopero generale nazionale per unire le lotte, indicando il martedì come giorno della settimana da qui in avanti deputato alla protesta.


Nel cuore dell’Unione Europea, nel cuore di uno dei due maggiori Paesi che hanno determinato le politiche di austerità continentale, prende sempre più forma un movimento di classe che non sembra volersi fermare.
Giovedì 7 febbraio confronto di USB con due delegati della CGT di Marsiglia interni al movimento di lotta. Appuntamento alle 16,30 Aula 5 facoltà di Lettere Università La Sapienza di Roma.

Unione Sindacale di Base

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni