Pieno sostegno e Solidarietà dell'USB ai lavoratori portuali e ai militanti di PEMEN e al PAME

Roma -

 

L’Unione Sindacale di base esprime il suo pieno sostegno e solidarietà ai lavoratori portuali e ai militanti sindacali del PEMEN e del PAME  ingiustamente perseguitati.
Ancora una volta gli organi giudiziari e polizieschi si mettono al servizio degli interessi dei datori di lavoro, arrestando e denunciando  i lavoratori ed  sindacalisti che si oppongono ai licenziamenti, al taglio dei salari e all’aumento dello sfruttamento.

In tutto il continente l'Unione europea, la BCE, il FMI, insieme con i governi nazionali stanno portando avanti un  profondo attacco contro la classe operaia, perseguitando le organizzazioni sindacali di classe, nel tentativo di piegare la resistenza dei lavoratori.

 


L’organizzazione indipendente dei lavoratori è il cuore e la testa del movimento dell’intera classe lavoratrice e  gli ultimi cinque anni di mobilitazioni e scioperi generali  contro le politiche della troika sono lì a dimostrarlo.


Compagni siamo al vostro fianco, uniti nella stessa lotta per rafforzare attraverso la FSM  il movimento sindacale di classe in Europa e nel Mondo, per rompere la gabbia dell’Unione Europea per sconfiggere l’attacco repressivo contro i lavoratori ed il movimento sindacale di classe.


USB Ufficio Internazionale 19-3-2015

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni