Nel vertice di luglio la NATO, ha deliberato nuovi piani che si rivelano pericolosi per la classe operaia.

La Federazione Sindacale Mondiale invia i suoi saluti militanti ai lavoratori del mondo che lottano contro la NATO e contro gli interventi imperialisti.  Il vertice della NATO tenuto nel mese di luglio a Varsavia, ha deliberato nuovi  piani,che si rivelano pericolosi per la classe operaia.

La NATO sta pianificando  la creazione di nuove basi militari in Giappone e Grecia.  Accumula ingenti forze militari in Nord Europa, Mar Nero e Mar Mediterraneo.  Gli USA ei loro alleati si stanno preparando per nuovi interventi  contro i lavoratori in lotta, queste  operazioni  militari sono la principale causa dei flussi di  rifugiati e migranti.

Siamo fermamente convinti che son  i popoli  in ogni paese che devono  decidere per il proprio presente e per il proprio futuro. La WFTU chiede lo scioglimento immediato della NATO, oggi questa rivendicazione è di priorità immediata per il movimento sindacale internazionale.

A nome dei 92 milioni di membri del FSM, condanniamo gli interventi imperialisti della NATO e chiamiamo movimento sindacale di classe, i movimenti  popolari, in ogni angolo del mondo a mobilitarsi e a lottare  contro i nuovi interventi imperialisti  pianificati dalla NATO.

 

Europa, la NATO, Polonia, Varsavia

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni