Martedì 12 presidio di solidarietà con i lavoratori francesi

Roma -

Martedì 12 settembre alle ore 17.30 presidio all'Ambasciata Francese a Roma promosso da Eurostop

Il governo francese del liberista Macron, continua l'attacco ai diritti dei lavoratori dando seguito al lavoro sporco già fatto dall'ex presidente socialista Hollande. Ricordiamo tutti lo scorso anno il varo della Legge sul Lavoro - copia conforme al nostro Jobs Act - L'Unione Europea ha imposto attacchi ai diritti dei lavoratori ed al lavoro buono e i paesi aderenti all'UE stanno eseguendo il compito.
Macron sta lavorando per approvare una Riforma che prevede la cancellazione dei contratti nazionali con negoziati in azienda e non più a livello nazionale, liberalizzazione dei rapporti di lavoro a tempo determinato, meno regole per le aziende con meno di 50 lavoratori.
Contro la nuova Riforma la Cgt, il più grande sindacato in Francia, ha proclamato per il 12 Settembre uno sciopero Generale.
La solidarietà internazionale è stata ed è una pratica irrinunciabile per USB contro le politiche dell'Unione Europea di attacco attacchi ai diritti dei lavoratori.

Nella stessa giornata di Martedì 12 settembre si stanno organizzando presidi in altre città sotto i Consolati francesi.

E' necessaria e importante la massima partecipazione!


p/ Esecutivo Confederale Usb

Paola Palmieri



* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni