Il sindacalismo di classe risponde con la lotta alle politiche dell'UE contro i rifugiati

Roma -

23 Sett 2015

MIGRANTS @en, REFUGEES

Le organizzazioni sindacali di classe europee affiliate e quelle solidali con la FSM (Federazione Sindacale Mondiale), condannano l'ipocrisia dell’Unione Europea e dei governi degli Stati membri, essa è una provocazione per tutti i rifugiati e per la classe lavoratrice europea.
L’Unione Europea, gli Stati Uniti d'America e la Nato, responsabili delle guerre imperialiste,
oggi hanno parole di simpatia per le loro vittime. Sono degli  ipocriti e degli  assassini.

Mentre esprimono la loro solidarietà ai rifugiati e ai migranti le organizzazioni sindacali di classe europee  mettono in campo manifestazioni  e organizzano iniziative di lotta .

In Grecia, in coincidenza del summit dell’UE sui migranti, il PAME ha organizzato una manifestazione militante, per chiedere misure urgenti a protezione di tutti i migranti e dei rifugiati, che le guerre imperialiste e la povertà hanno sradicato dalle loro terre .

A Cipro il PEO ha organizzato una campagna in solidarietà con i  rifugiati e sta preparando una nuova iniziativa per il prossimo 30 settembre.

Il 18 settembre scorso, in Portogallo la CGTP-In ha organizzato, a Lisbona,un giornata di solidarietà con un assemblea  pubblica sul tema dei migranti e dei rifugiati.

In Italia l’USB insieme alla CISPM, una coalizione di richiedenti asilo, rifugiati e migranti,  venerdì 25 terrà una manifestazione internazionale a Calais e ha indetto una settimana di mobilitazione nazionale in Italia,dal 17 al 24 Ottobre.
In Austria il 3 
ottobre il Left Bloc, nell’anniversario della nascita della FSM, ha lanciato una giornata di lotta  contro le politiche dell’UE.

La Federazione Sindacale Mondiale chiama tutte le organizzazioni sindacali a preparare iniziative di lotta contro le politiche dell' Unione Europea, contro il razzismo e la xenofobia, 
in solidarietà con i migranti ed i rifugiati .

Federazione Sindacale Mondiale

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni