COSCO : Assemblea generale dei portuali "Abbiamo vinto"

Nazionale -

Venerdì 5 novembre, nel porto della COSCO al Pireo, i lavoratori portuali in sciopero hanno tenuto una assemblea generale, molto partecipata, per discutere gli sviluppi e il risultato del loro sciopero di 7 giorni.

Nell'assemblea hanno anche espresso la loro solidarietà di classe internazionalista i sindacalisti:

Ali Riza Kucukosmanoglu di Nakliyat-Is della Turchia e presidente di TUI Transport della WFTU
e Eugène Christo-Foroux dell'UD CGT 13 di Marsiglia, Francia.

Entrambi i sindacalisti hanno reso omaggio e deposto dei fiori in memoria del lavoratore Dimitris Daglis, che ha perso la vita al porto la settimana scorsa.

L'assemblea si è chiusa approvando all'unanimità il piano d'azione e le decisioni dell'Unione, nonché le  proposte di contratto collettivo.

Il presidente dell'Unione ENEDEP, dirigente del PAME, Markos Bekris ha rilevato nelle sue osservazioni

"È la prima volta sia in  Cina che  in qualsiasi altro paese del mondo, che la COSCO accetta le richieste dei lavoratori.

Abbiamo sconfitto la COSCO

Torniamo al nostro lavoro a testa alta, orgogliosi, vittoriosi.

Rafforziamo la nostra Unione, con nuovi membri, questa è la nostra arma.

Continuiamo la lotta ora perchè vengano accettate  tutte le nostre richieste e la firma del contratto collettivo per tutti i lavoratori del porto".

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati