Con scioperi e manifestazioni i lavoratori greci preparano lo sciopero generale del 4 febbraio convocato dal PAME

Roma -

 

Continua la lotta del popolo greco contro le politiche di rapina imposte dall’UE e dal governo Syriza-Anel. In questi giorni il sindacato di classe PAME ha organizzato una nuova e massiccia serie di mobilitazioni che sta attraversando la Grecia e che arriverà  allo sciopero generale del 4 febbraio prossimo.


Lavoratori portuali ,edili, del pubblico impiego e del turismo insieme ai pensionati e ad altri settori stanno scendendo  in piazza in ogni angolo del paese, da Larissa al Dodecanneso,  per difendere la sicurezza sociale, il salario e i diritti sociali e contro i licenziamenti.


L’USB riafferma la solidarietà di classe con il popolo e i lavoratori greci ed esprime  il suo pieno sostegno al PAME che con la sua azione di resistenza da forza e prospettiva alla lotta dei lavoratori contro l’UE dei datori di lavoro e dei banchieri.



USB ufficio internazionale

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni